Prima campagna di scavi a Sammardenchia di Pozzuolo del Friuli (Udine)

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” PRIMA CAMPAGNA DI SCAVI A SAMMARDENCHIA DI POZZUOLO DEL FRIULI (UDINE). – In questo lavoro si presentano i risultati preliminari della prima campagna di scavo a Sammardenchia di Pozzuolo del Friuli (Udine). L’area dello scavo presentava sottostrutture insediative tra le quali alcuni pozzetti di cm … Leggi il seguito

Distribuzione delle presenze neolitiche in provincia di Udine

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” DISTRIBUZIONE DELLE PRESENZE NEOLITICHE IN PROVINCIA DI UDINE. – Vengono presentati i risultati delle ricerche svolte in questi ultimi anni in provincia di Udine, riguardanti particolarmente il I Neolitico. Vi sono due tipi di associazioni di elementi che definiscono il Neolitico antico: il primo è … Leggi il seguito

Workshop ‘Archeobotanica e alimentazione’

SEGNALAZIONI DEI SOCI

Workshop ‘Archeobotanica e alimentazione’

Firenze, 18-12-2006 , ore 9,30
Dipartimento di Biologia vegetale
via La Pira 4

Promosso e organizzato dal Gruppo di lavoro per la Paleobotanica, con l’adesione dal Gruppo di lavoro per la Palinologia della Società Botanica Italiana

Organizzazione in loco: Prof. Marta Mariotti – Dip. di Biologia vegetale dell’Università di Firenze, Consigliere del Gruppo di Paleobotanica

Leggi il seguito

Lettera di solidarietà per Pietro Giovanni Guzzo

SEGNALAZIONI DEI SOCI

Ritiro dimissioni Guzzo

Carissimi/e
con sollievo si è appreso dalla stampa che Pietro Guzzo ha ritirato le sue dimissioni da Soprintendente di Pompei e che il Ministro Francesco Rutelli ha fissato un incontro per affrontare in maniera definitiva il problema della gestione di Pompei. Ho anche saputo che la nostra lettera, insieme ad altre, ha molto colpito il Ministro, mostrando il profondo apprezzamento del mondo scinetifico nei confronti dell’operato di Guzzo.
Pertanto vi ringrazio per la sollecitudine con cui avete aderito all’iniziativa e spero di potervi comunicare altre buone notizie

Con affetto e gratitudine
Fabrizio Pesando

Leggi il seguito

Modificazioni morfologiche delle armature trapezoidali tra Mesolitico e Neolitico: l'esempio del bacino dell'Adige

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” MODIFICAZIONI MORFOLOGICHE DELLE ARMATURE TRAPEZOIDALI TRA MESOLITICO E NEOLITICO: L’ESEMPIO DEL BACINO DELL’ADIGE. – Nell’articolo si sono presi in considerazione per alcune elaborazioni statistiche i trapezi degli strati Castelnoviani e Neolitici dei depositi di Romagnano, Pradestel e Gaban. Alcune analisi statistiche lineari, un’analisi fattoriale ed … Leggi il seguito

Modificazione dei prodotti della scheggiatura tra Mesolitico e Neolitico antico: l'esempio del bacino dell'Adige

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” MODIFICAZIONI DEI PRODOTTI DELLA SCHEGGIATURATRA MESOLITICO E NEOLITICO ANTICO: L’ESEMPIO DEL BACINO DELL’ADIGE.- Il presente lavoro analizza i cambiamenti realizzati nella tecnica di scheggiatura delle industrie provenienti dal sito di Romagnano III (Trento) tra Mesolitico e Neolitico antico. Lo studio statistico dei prodotti della scheggia … Leggi il seguito

La nascita della Paletnologia nelle Marche

SEGNALAZIONI DEI SOCI Sull’ultimo numero di Picus (vol. XXVI, 2006), la rivista dell’Università di Macerata, è stato pubblicato l’articolo di Pignocchi G., La nascita della Paletnologia ed i primi anni di ricerche preistoriche nelle Marche (1860-1907). Chiunque fosse interessato a ricevere un estratto può contattare direttamente l’autrice all’indirizzo e mail gaia.pignocchi@libero.it

Il ruolo dei complessi mesolitici locali nella formazione del Neolitico: l'esempio del bacino dell'Adige

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” IL RUOLO DEI COMPLESSI MESOLITICI LOCALI NELLA FORMAZIONE DEL NEOLITICO: L’ESEMPIO DEL BACINO DELL’ADIGE. – Gli Autori esaminano il ruolo dei complessi mesolitici del Bacino dell’Adige nella formazione del Neolitico della stessa area, analizzando industrie litiche (tecnica di scheggiatura, tipologia e tipometria di strumenti e … Leggi il seguito

Approccio metodologico allo studio della tecnologia e funzione di uno strumento neolitico: il bulino di Ripabianca. Primi risultati sulle tracce di usura

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” APPROCCIO METODOLOGICO ALLO STUDIO DELLA TECNOLOGIA E FUNZIONE DI UNO STRUMENTO NEOLITICO: IL BULINO DI RIPABIANCA. PRIMI RISULTATI SULLE TRACCE DI USURA.- Strumento caratteristico del Neolitico antico dell’Italia settentrionale, il bulino di Ripabianea è qui oggetto di uno studio funzionale sulla base delle tracce di … Leggi il seguito

Problemi cronologici del Neolitico nell'Italia meridionale

Atti della XXVI riunione scientifica IIPP “Il Neolitico in Italia” PROBLEMI CRONOLOGICI DEL NEOLITICO NELL’ITALIA MERIDIONALE. – Vaste campagne di scavi in vari insediamenti della Puglia e della Basilicata, oltre che evidenti connessioni con analoghi centri dell’Italia peninsulare ed insulare, hanno ulteriormente chiarito correlazioni con le coeve culture agricole dell’area balcanica, della Grecia, del Vicino … Leggi il seguito