Archives by date

You are browsing the site archives by date.

La Grotta della Manca nella contrada Romito di Papasidero (Cosenza)

Rivista di Scienze Preistoriche, vol. XX, (1965) Si presentano i materiali dell’unico strato che forma il deposito della grotta. Da una parte la tipologia di alcune anse e la presenza di un frammento decorato, dall’altra le forme del resto dei vasi e la loro mancanza di decorazione, fanno datare questo giacimento tra la fine della […]

Nuove osservazioni sull'industria de Le basse di Valcalaona (Colli Euganei)

Rivista di Scienze Preistoriche, vol. XX, (1965) Gli Autori prendono in esame la collezione proveniente dagli scavi condotti nel 1905 nella località Le Basse in Valcalaona, sui Colli Euganei. Si tratta di un complesso omogeneo, riferibile al Neolitico, e precisamente alla Cultura di Fiorano – Sasso. La ceramica mostra le forme caratteristiche delle stazioni del […]

Oggetti romanelliani con testimonianze d'arte nella Grotta delle Prazziche (Novaglie – Lecce)

Rivista di Scienze Preistoriche, vol. XX, (1965) Si dà notizia del rinvenimento di due oggetti romanelliani con testimonianze di arte, un osso fluitato dipinto a macchie rosse ed un ciottolo graffito. Il primo presenta forti analogie con i ciottoli del Mas d’Azil; il secondo ripete motivi già noti nell’ambito delle culture romanelliane. E. BORZATTI VON […]

Notizie preliminari sulla terza campagna di scavi nella Grotta del Cavallo (Lecce)

Rivista di Scienze Preistoriche, vol. XX, (1965) Si riassumono in forma preliminare i risultati della terza campagna di scavi nella Grotta del Cavallo, svoltasi nell’estate 1965 e che ha avuto come scopo l’allargamento di una precedente trincea nel deposito musteriano e l’ulteriore sondaggio in profondità. Lo scavo, oltre a confermare con maggiore dovizia di materiali, […]

La frammentazione rituale in etnologia e in preistoria

Rivista di Scienze Preistoriche, vol. XX, (1965) Prendendo lo spunto dall’osservazione di tombe islamiche ricoperte da frammenti vascolari, l’Autore fa la rassegna di usi consimili nei campi etnologico e preistorico che suggeriscono la possibilità di cerimonie di libagione connesse a «tabu », passando poi a trattare della frantumazione di oggetti del corredo funerario quali vasi, […]