Assemblea IIPP 9 marzo 2015

Venerdì 9 marzo 2015 alle ore 11 presso la sede dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria – ingresso da via dell’Oriolo 26 – si terrà l’Assemblea dei Soci dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria per il rinnovo delle cariche sociali

Si ricorda che i soci che vogliono esercitare il diritto di voto nelle prossime Assemblee devono essere in regola con le quote associative, compreso il 2015. Nel 2014 è stata approvata una norma che stabilisce che gli Enti devono essere rappresentati da un  socio ordinario dell’IIPP a meno che l’Ente stesso non provveda al pagamento della quota.
I rappresentanti che non sono ancora soci a titolo personale, possono farne richiesta per mail a segreteria@iipp.it e provvedere al pagamento della quota 2015. Per consentire la corretta compilazione dell’elenco degli aventi diritto il termine per il pagamento delle quote associative è fissato al 28 febbraio, data entro la quale dovranno anche essere inviate le ricevute di pagamento a iipp@iipp.it

ORDINE DEL GIORNO
1 – Verifica delle presenze e delle  deleghe
2 – Lettura ed approvazione del verbale  della seduta precedente
3 –  Formazione della Commissione elettorale
4 –  Elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo.
5 – Varie ed eventuali

Si sono candidati

per la carica di Presidente:
Maria Benabò Brea PROGRAMMA

per la carica di Consigliere:
Clarissa Belardelli PROGRAMMA
Massimo Cultraro PROGRAMMA
Isabella Damiani PROGRAMMA
Raffaele de Marinis PROGRAMMA
Andrea De Pascale PROGRAMMA
Carlo Lugliè PROGRAMMA
Monica Miari PROGRAMMA
Fabio Negrino PROGRAMMA
Stefano Rossi PROGRAMMA
Francesco Rubat Borel PROGRAMMA

CONVOCAZIONE

Si ricorda che ciascun socio non può avere più di 2 deleghe e che anche i deleganti devono essere in regola con il pagamento delle quote associative. Il delegante deve compilare la delega in ogni sua parte e consegnarla in originale direttamente al delegato oppure spedirla per posta, sempre al delegato. E’ ammesso anche l’invio della delega già compilata tramite fax alla segreteria dell’Istituto (055 5354821) o tramite e-mail sotto forma di pdf chiuso in allegato. Si ricorda che la stessa delega consente di votare sia per il Presidente che per i Consiglieri (massimo 3 preferenze).

Indagine sulla gestione dei depositi museali

Il Dottorato in Scienze e Tecnologie per l’Archeologia e i Beni Culturali dell’Università degli Studi di Ferrara, in collaborazione con il MIBACT e con l’Associazione Nazionale dei Musei Locali e Istituzionali,  ha avviato nel 2014 una ricognizione volta all’acquisizione di informazioni aggiornate sulla gestione dei depositi museali e sulla movimentazione dei beni archeologici.
L’indagine è rivolta ai musei e istituti similari statali e non statali a carattere museale, che acquisiscono, conservano, ordinano ed espongono al pubblico beni e/o collezioni di natura archeologica. Una conoscenza capillare ed approfondita risulta essenziale al fine di indirizzare iniziative finalizzate alla conoscenza e salvaguardia del patrimonio archeologico italiano e di prospettare soluzioni gestionali migliorative.
Finora sono giunte molte risposte, sia dai musei statali che non statali, ma si spera di implementare le adesioni al fine di delineare un quadro che sia il più possibile completo e aggiornato del patrimonio archeologico italiano.
Il questionario può essere compilato online al seguente link.
In alternativa alla compilazione online, potrà essere inviata a mezzo posta la copia del questionario al seguente indirizzo: Brunella Muttillo, Dipartimento di Studi Umanistici, Corso Ercole I d’Este 32, 44121, Ferrara
Per maggiori informazioni, scrivere a brunella.muttillo@unife.it

Italo-Mycenaean Pottery

LOCANDINAVenerdì 27 febbraio, ore 16
Roma, CNR P.zzale A. Moro, 7, Aula Giacomello

Presentazione del volume “Italo-Mycenaean Pottery: the Archaeological and Archaeometric Dimensions” di R.E. Jones, S.T. Levi, M. Bettelli, L. Vagnetti, Incunabula Graeca CIII, Roma 2014. Il volume sarà presentato da Gert Jan van Wijngaarden.
Interverranno anche Marco Pacciarelli e Massimiliano Marazzi.

Metti la primavera in Museo 2015

Logo Musei Civici_primavera2015webRiprende ai Musei Civici di Modena la rassegna di spettacoli, incontri e percorsi collegati alle raccolte, alle mostre e ai progetti in corso.

Alla mostra “Le urne dei forti”, inaugurata il 14 dicembre 2014, realizzata dal Museo Civico Archeologico e dall’Università Sapienza di Roma, sono collegati diversi incontri a partire dalla presentazione di Andrea Cardarelli, autore della ricerca sulla necropoli della Terramara di Casinalbo, sui risultati del lungo percorso di scavo e studio confluito nella mostra (28 febbraio).
Ulteriori appuntamenti sono mirati a presentare casi e contesti particolarmente significativi di periodi precedenti e successivi alle terramare: dai tumuli del bronzo antico di Sant’Eurosia (PR) presentati da Maria Bernabò Brea e Valentina Leonini (8 marzo), ai riti funerari di Etruschi e Celti e successivamente del periodo romano approfonditi da Daniela Locatelli e Anna Bondini (21 marzo). Il Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna e ad interim della Sardegna, Marco Edoardo Minoja, presenterà le statue nuragiche trovate presso la necropoli di Mont’e Prama (11 aprile) e Marco Bettelli, ricercatore del CNR, svelerà il significato del disco d’oro trovato nella terramara di Casinalbo e di altri oggetti di culto dell’età del bronzo (15 marzo).

Gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito con inizio alle ore 17.00, salvo le visite guidate alle mostre in corso di sabato 28 marzo a “Le urne dei forti” e sabato 11 aprile a “Una risata ci salverà” fissate per le 11.00 e con obbligo di prenotazione (tel. 059 2033125).

Locandina

 

La preistoria e protostoria italiane protagoniste a tourismA

Salone Internazionale dell’Archeologia
Firenze, Palazzo dei Congressi, 20 – 22 febbraio 2015
www.tourisma.it

homeslide1

Tra gli eventi dell’edizione 2015 segnaliamo, per le tematiche legate alla ricerca e alla valorizzazione della pre-protostoria italiana

Venerdì 20 febbraio 2015 – Sala 9 15:00 – 18:00
INTERPRETARE E COMUNICARE IL PASSATO
Archeologia sperimentale e simulativa. Università, musei e associazioni
A cura di Nicoletta Volante

Sabato 21 febbraio 2015 – Sala Onice 9:00 – 13:00
ARCHEOLOGIA E STRATEGIE SOSTENIBILI
Antichi paesaggi e società del futuro
A cura di Serena Massa Ce.R.D.O. Presiede il convegno Raffaele Carlo de Marinis

Sabato 21 febbraio 2015 – Sala Onice 14:30 – 18:00
STRATEGIE PER LO STUDIO DEL PASSATO
L’attività archeologica dell’Università di Firenze fra ricerche, alta formazione e divulgazione
A cura di Fabio Martini

Sabato 21 febbraio 2015 – Sala 9: ore 14:30 – 17:30
ATTENZIONE! L’accessibilità provoca benessere alla cultura
A cura di Università di Siena, Dipartimento di Scienze
storiche e dei Beni culturali, Laboratorio dell’accessibilità universale

Domenica 22 febbraio 2015 – Sala Onice 9:30 – 12:30
BOTTEGHE D’AMBRA
Produzioni a confronto fra Adriatico e Tirreno A cura di Simona Rafanelli e Elena Rodriguez

Programma completo