[metaslider id=9281]

Assemblea dei soci IIPP 8 maggio 2017 e IAPP III

La prossima Assemblea dei soci dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria si terrà lunedì 8 maggio 2017 alle ore 11 nella la sede operativa, presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze, in via della Pergola 65, per l’approvazione del conto consuntivo 2017 CONVOCAZIONE Il verbale della scorsa Assemblea si trova nell’area riservata

 
Cari Soci,
Nell’Assemblea di lunedì prossimo vi presenteremo il bilancio consuntivo 2016; trattandosi, appunto, di un consuntivo non si tratta di fare progetti, ma di valutare cosa è stato fatto l’anno scorso. Come sempre, siamo stati guidati da un criterio di prudenza, e di conseguenza potrete constatare che non ci sono veri e propri problemi di bilancio. Anzi, il MiBACT ha elargito, con molta puntualità, addirittura più dell’atteso, il MIUR ha dato un finanziamento straordinario ad un nostro progetto di valorizzazione dell’archivio e i nostri sostenitori locali, la Fondazione CR Firenze e la Regione Toscana, hanno continuato a restarci vicino. A tutti questi Enti va la nostra gratitudine,

e non meno caloroso deve andare il nostro elogio al Direttore e alla segreteria dell’Istituto, che si dedicano ormai quasi a tempo pieno alla attenta gestione dei rapporti con gli Enti stessi, tra complicate procedure di bandi e rendiconti e contatti anche personali da spendere.
Eppure nel nostro bilancio un problema, molto serio, c’è, ed è nascosto nelle pieghe dei residui attivi e passivi, cioè delle somme che l’Istituto, secondo previsione, dovrebbe ricevere ma non sta ricevendo e delle corrispondenti somme che dovrebbe –e non può– spendere. Queste somme sono nell’ordine di 50-60.000 euro, quindi sono alte in proporzione al nostro piccolo bilancio, e pesano molto sui nostri capitoli della ricerca e dell’editoria. Come vi sto dicendo ormai da qualche anno, dipendono dalla pazzesca gestione fatta dal MIUR della tabella triennale 2014-2016. In occasione dell’Assemblea dello scorso dicembre vi avevo detto che il MIUR aveva finalmente approvato la tabella e stava distribuendo il finanziamento 2014 e forse 2015; purtroppo oggi devo dirvi che solo metà della quota 2014 è stata versata, anche a causa di alcuni ricorsi che rendono nuovamente incerta la situazione e ci hanno anche obbligato a rivolgerci ad un legale. Capirete che non è facile programmare e svolgere un’attività in questa situazione di incertezza del futuro!
Per fortuna la generosità (in ogni senso, last but not least quella di tempo) dei Consiglieri e di molti soci continua a permetterci di organizzare attività, specialmente riunioni scientifiche, intensificandone anzi il ritmo. Gli “IAPP” sembrano aver attecchito bene, lunedì stesso inizierà il terzo, dedicato al Neolitico, e già alcuni soci si sono fatti avanti per proporne altri. Mi sembra una formula azzeccata, non a caso pensata dai Consiglieri più giovani, che viene incontro alla voglia di tutti di confrontarsi e aggiornarsi su temi scientifici di comune interesse, in modo più informale di un “convegno”. Un ringraziamento particolare, oltre che agli organizzatori, va a Monica Miari che si è sobbarcata un non piccolo impegno per metterne on line gli abstract-books, con il già collaudato stile del Notiziario.
Rivendichiamo inoltre una serie di attività importanti sul fronte della valorizzazione dell’Istituto (cioè più in generale della nostra disciplina), con il varo del sito IIPP in inglese, con la partecipazione alla BMTA e a Tourisma e con la mostra e il catalogo “La fragilità del segno” in preparazione.
In questa situazione, tra voglia di fare e criticità operative di vari tipi, è molto importante che i soci non deleghino al Direttivo ogni decisione sulla programmazione delle attività future, ma partecipino attivamente. Dobbiamo progettare nuove Riunioni Scientifiche, nuovi seminari di studio, nuovi incontri col pubblico: segnalate le vostre proposte !
Lunedì naturalmente sarete aggiornati anche sulle Riunioni Scientifiche e sugli altri eventi già in calendario, sulle previsioni sul fronte dell’editoria (è uscita la RSP e finalmente è stampato il primo volume di Preistoria in Emilia Romagna), sulla risposta dei nuovi Istituti del MiBact a cui è stato chiesto di associarsi e, infine, su un ostacolo imprevisto sul fronte della bella mostra che Anna Revedin, Andrea De Pascale e Luca Bachechi stanno organizzando.
Sarebbe anche importante riflettere sui crescenti problemi nel nostro settore creati dal recente concorso di abilitazione universitaria: cosa si potrebbe fare per contrastare un trend gravemente negativo ?
Alle 16, poi, inizierà il III IAPP, coordinato da Carlo Lugliè, Italo Muntoni e Alain Beeching, che verterà sulle piccole strutture infossate nei siti neolitici e che proseguirà anche la mattina seguente.
Vi attendiamo quindi numerosi!
I miei più cordiali saluti,
Maria Bernabò Brea

Al termine dell’Assemblea, alle ore 16, avrà inizio il III Incontro Annuale di Preistoria e Protostoria, dedicato al tema “Pozzetti, buche, piccole fosse, silos…” Le strutture in negativo neolitiche di piccole dimensioni: metodi di indagine e problemi interpretativi
IAPP programma definitivo