[metaslider id=9281]

Il più antico resto umano d’Italia

Nei livelli archeologici del sito di Isernia La Pineta, risalenti a circa 600 mila anni fa, è stato rinvenuto un dente di bambino che, allo stato attuale delle ricerche, rappresenta il più antico resto umano della Penisola Italiana.
incisivo superiore da latte del bambino de La PinetaSi tratta di un primo incisivo superiore sinistro da latte di un bambino deceduto all’età di circa 5-6 anni. Il dente mostra caratteristiche particolari che non si ritrovano negli altri reperti rinvenuti in Europa, seppur riconducibili ad un ampio contesto cronologico.  Il reperto rinvenuto viene attribuito a Homo heidelbergensis.
vai al comunicato stampa completo

 

le attività di scavo nel corso del 2014Giovedì 24 luglio alle ore 17.00 nella sala polivalente del Museo del Paleolitico di La Pineta di Isernia, via Ramiera Vecchia, verranno presentati:
– gli ultimi risultati delle ricerche;
– le analisi, in corso, del reperto umano;
– i futuri sviluppi della presentazione museale del giacimento paleolitico;
– le più recenti pubblicazioni scientifiche e divulgative.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare il Prof. Carlo Peretto via e-mail ( carlo.peretto@unife.it) o al cellulare 329 319 1650.