[metaslider id=9281]

L’IIPP alla XX Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico a Paestum


LE CAVERNE DEGLI ANTENATI: TURISMO E GROTTE PREISTORICHE ITALIANE
a cura dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Venerdì 27 ottobre ore 16.00 – 19.00, Sala Velia

introduce
Maria Bernabò Brea, Presidente dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria

intervengono

Roberto Maggi, Già Soprintendenza Archeologia della Liguria
Conservare, divulgare conoscenza e produrre ricchezza: una problematica complessa, esemplificata da alcune caverne liguri

Francescoantonio D’Orilia, Presidente dell’AGTI Associazione Grotte Turistiche Italiane e della Fondazione MIdA
Grotte turistiche di interesse preistorico: il caso della caverna delle Grotte di Pertosa-Auletta

Clarissa Belardelli, Consigliere dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Le grotte preistoriche del Centro – Sud fra natura ed archeologia: alcuni esempi di valorizzazione

Giorgia Cozzolino, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini
Monica Miari, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini
Massimiliano Costa, Direttore dell’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Romagna (Authority for the management of Parks and Biodiversity – Romagna) e del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola
Le grotte dei Gessi in Emilia Romagna. Dallo studio multidisciplinare ai progetti internazionali di valorizzazione

L’IIPP alla XX Edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico a Paestum


LE CAVERNE DEGLI ANTENATI: TURISMO E GROTTE PREISTORICHE ITALIANE
a cura dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Venerdì 27 ottobre ore 16.00 – 19.00, Sala Velia

introduce
Maria Bernabò Brea, Presidente dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria

intervengono

Roberto Maggi, Già Soprintendenza Archeologia della Liguria
Conservare, divulgare conoscenza e produrre ricchezza: una problematica complessa, esemplificata da alcune caverne liguri

Francescoantonio D’Orilia, Presidente dell’AGTI Associazione Grotte Turistiche Italiane e della Fondazione MIdA
Grotte turistiche di interesse preistorico: il caso della caverna delle Grotte di Pertosa-Auletta

Clarissa Belardelli, Consigliere dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Le grotte preistoriche del Centro – Sud fra natura ed archeologia: alcuni esempi di valorizzazione

Giorgia Cozzolino, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini
Monica Miari, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini
Massimiliano Costa, Direttore dell’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Romagna (Authority for the management of Parks and Biodiversity – Romagna) e del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola
Le grotte dei Gessi in Emilia Romagna. Dallo studio multidisciplinare ai progetti internazionali di valorizzazione