ARCHEOFEST 2019

5 e 6 Aprile 2019 Convegno “Metallurgica. Storie di artigiani, metalli e tecniche”, Museo delle Civiltà – museo preistorico etnografico “Luigi Pigorini”, Roma, con il patrocinio IIPP
Per info e registrazione: www.paleoes.com – scrivi@paleoes.com – tel: 0654952243 – cell: 3913283400
La pagina ufficiale, da cui è anche possibile scaricare l’abstract book del convegno
ARCHEOFEST
Programma Metallurgica2019

Leggi tutto

Crossing the Alps 900-4OO BC

Crossing the Alps. Early Urbanism between northern Italy and Central Europe (900-4OO BC)
29-30 marzo 2019 Palazzo Reale, Piazza Duomo 14, terzo piano, Milano
Il convegno internazionale è un progetto congiunto delle università di Milano-Bicocca, Pavia, Edimburgo e Monaco di Baviera. L’evento, a cui hanno aderito tra i massimi studiosi a livello europeo, offrirà un’immagine inedita di uno dei temi più dibattuti nella storia antica: la nascita delle città in Europa e la complessità dell’interazione culturale durante il primo millennio a.C.

Leggi tutto

Novità in biblioteca – “Il tempo dei nuraghi”

IL TEMPO DEI NURAGHI. La Sardegna dal XVIII all’VIII secolo a.C.
a cura di Tatiana Cossu, Mauro Perra, Alessandro Usai

456 pp., 516 illustrazioni a colori
28 autori, 76 contributi
Dimensioni: cm 25×32
Prezzo di copertina: € 79
ISBN: 978-88-6202-366-5

Il contesto quotidiano, paesaggistico, economico e cultuale dei nuragici, analizzato e raccontato attraverso le più aggiornate indagini di settore, le fotografie di reperti e monumenti e soprattutto l’ausilio di grandi tavole illustrate.
Un volume in cui prende vita un mondo straordinario che mostra la grandezza di una civiltà mediterranea in gran parte sconosciuta, descritta non solo attraverso il coro multidisciplinare dei contributi di 28 studiosi, ma resa viva dalle grandi tavole che ricostruiscono la società, il lavoro, gli scambi, le tecnologie e le modalità costruttive delle torri: i nuraghi, le più imponenti costruzioni del Mediterraneo occidentale nel secondo millennio a.C.

Un ricordo di Sebastiano Tusa, paletnologo pan-mediterraneo

L’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria partecipa al cordoglio per la scomparsa di Sebastiano Tusa e lo ricorda attraverso le parole del nostro vicepresidente, Massimo Cultraro.

Un vento africano, uno dei tanti che soffiano in quel continente, lo ha portato via per sempre. Nella mattina del 10 marzo si è tragicamente spento Sebastiano Tusa (1952-2019), paletnologo e socio ordinario di questo Istituto. Studioso brillante e dai molteplici interessi, ha condiviso la carriera di ricercatore e docente universitario con quella di dirigente nei quadri della Regione Sicilia, fino ad assumere il ruolo di assessore regionale ai Beni Culturali nell’aprile del 2018, succedendo a Vittorio Sgarbi. Formatosi all’interno dell’ateneo romano de La Sapienza, allievo di Salvatore Puglisi, aveva orientato i suoi primi studi verso l’archeologia orientale ed asiatica, partecipando a missioni esplorative in Pakistan, Iran ed Iraq. La passione per l’archeologia siciliana, trasmessa dai genitori, il padre Vincenzo, soprintendente alle antichità della Sicilia occidentale, e la madre Aldina Cutroni Tusa, docente di numismatica nell’ateneo palermitano, ebbe il sopravvento spingendo S. ad iniziare una nuova avventura nell’isola. Nonostante i suoi interessi abbiano coperto svariati ed ampi settori della ricerca, dall’archeologia subacquea fino al Medioevo, mi piace ricordare il contributo lasciato nel campo della paletnologia italiana e mediterranea.

Leggi tutto

VI IAPP – Abstract Book

VI Incontro Annuale di Preistoria e Protostoria
FOCOLARI, FORNI E FORNACI TRA NEOLITICO ED ETÀ DEL FERRO
Comprendere le attività domestiche e artigianali attraverso lo studio delle installazioni pirotecnologiche e dei residui di combustione

Venerdì 29 marzo 2019, ore 9:00
Università di Bologna, Dipartimento di Storia Culture Civiltà,
Aula Prodi
Piazza S. Giovanni in Monte, 2 – Bologna

VI IAPP-Programma
VI IAPP – Abstract Book

Cambiamento IBAN

Dal  25 febbraio scorso la Banca CR Firenze è stata incorporata da Intesa Sanpaolo, di conseguenza
è cambiato l’IBAN dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, il nuovo IBAN è  IT24X0306902887100000003156