LVI Riunione Scientifica IIPP – LE SCIENZE DELLA PREISTORIA E PROTOSTORIA – il 20 scade l’iscrizione ridotta

Si ricorda che è possibile iscriversi pagando una quota ridotta entro il 20 settembre

La LVI Riunione Scientifica dell’IIPP “LE SCIENZE DELLA PREISTORIA E PROTOSTORIA: PALEOECOLOGIA, ARCHEOBIOLOGIA, APPLICAZIONI DIGITALI E ARCHEOMETRIA”
si svolgerà presso l’Università di Ferrara, Dipartimento di Studi Umanistici – Sezione di Scienze preistoriche e antropologiche
dal 20 al 23 ottobre 2021
In onore di Alberto Broglio, Antonio Guerreschi, Carlo Peretto e Benedetto Sala
I CIRCOLARE
Comitato Scientifico: Marta Arzarello, Maria Giovanna Belcastro, Massimo Cultraro, Federica Fontana, Cristina Lemorini, Carlo Lugliè, Italo M. Muntoni, Marco Peresani, Giovanna Pizziolo, Cesare Ravazzi, Ursula Thun Hohenstein
Comitato organizzativo: a cura dell’Università di Ferrara
Segreteria: riunsciipp2021@unife.it

PROGRAMMA
SCHEDA ISCRIZIONE

Teaser inaugurazione del Museo della Vasca votiva di Noceto

In occasione dell’imminente inaugurazionde del Museo della Vasca votiva di Noceto, è possibile vedere alcuni brevi video di presentazione ai seguenti link:

 

Comune di Noceto, La vasca votiva dell’età del bronzo, Monica Miari.

Comune di Noceto, La vasca votiva dell’età del bronzo, Maria Bernabò Brea.

Comune di Noceto, La vasca votiva dell’età del bronzo, Mauro Cremaschi part. 1.

Understanding and Accessibility of Pre-and Proto-Historical Research Issues: Sites, Museums and Communication Strategies

By Davide Delfino and Valentino Nizzo (eds.), ISBN: 9781803270784, 94 pp, Paperback, £26.00, Archaeopress Archaeology, Sept. 2021

The volume presents the papers from Session XXXV-1 of the 18th UISPP World Congress (Paris, June 2018). Museums are increasingly seen as the place where scientific research and heritage education meet, rather than being simply a location for exhibitions. The eight contributions from Italy, the United Kingdom, Senegal, Spain and the Netherlands address the following related issues: the mediation of language from research usage to public usage, making the museum visit an educational experience, universal accessibility, involvement of the local community in the management of the sites and museums, use of media and new technology to bring scientific content to the public.

Alla ricerca delle miniere. Tracce di sfruttamento dei giacimenti di rame nella pre-protostoria della regione sudalpina

24-25 settembre 2021 – Fiavè (Trento)

L’utilizzo e la lavorazione dei metalli costituiscono un aspetto saliente nella storia del genere umano da almeno 6000 anni. Gli studi hanno evidenziato indizi di sfruttamento minerario dei giacimenti di rame delle Alpi meridionali che risalgono a 4500 anni fa. Questo importante fenomeno interessa anche il territorio trentino, in particolare la Valsugana e le pendici del Lagorai, dove gli archeologi hanno portato alla luce quasi 200 siti dedicati alla lavorazione dei minerali di rame. A fare il punto sullo stato delle ricerche sarà l’incontro di studio “Alla ricerca delle miniere. Tracce di sfruttamento dei giacimenti di rame nella pre-protostoria della regione sudalpina” che si terrà il 24 e 25 settembre prossimi a Fiavé. Curato da Paolo Bellintani e Elena Silvestri, archeologi della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento, il convegno vedrà la presenza di specialisti di istituti di ricerca italiani e di altri paesi europei.

L’incontro di studio prevede l’ISCRIZIONE OBBLIGATORIA, sia per la partecipazione da remoto (solo agli iscritti verrà inviato il link) sia per la partecipazione in presenza (il numero dei posti disponibili è limitato).
Coloro che, dopo aver ricevuto risposta positiva per l’iscrizione in presenza, necessitassero di informazioni su disponibilità alberghiere ecc , possono rivolgersi a:

Garda Dolomiti – Azienda per il Turismo S.p.A.
https://www.comanodolomiti.it/it/
info@comanodolomiti.it | gardatrentino@pec.gardatrentino.it
Via C. Battisti, 74 – 38077 Comano Terme (TN) Italia
tel.+39 0465 702626
chiedere di Simonetta

 

PROGRAMMA
SCHEDA D’ISCRIZIONE

Gender stereotypes in Archaeology

Gender stereotypes in Archaeology. A short reflection in image and text

Edited by Laura Coltofean-Arizancu, Bisserka Gaydarska & Uroš Matić
Sidestone Press, 2021
ISBN: 9789464260250, 64 pp., Language: English, 35 illus. B/W

Were men the only hunters and producers of tools, art and innovation in prehistory? Were women the only gatherers, home-bound breeders and caregivers? Are all prehistoric female depictions mother goddesses? And do women and men have equal career chances in archaeology? To put it short, no. However, these are some of the gender stereotypes that we still encounter on a daily basis in archaeology from the way archaeologists interpret the past and present it to the general public to how they practice it as a profession.

This booklet is a short but informative and critical response by archaeologists to various gender stereotypes that exist in the archaeological explanation of the past, as well as in the contemporary disciplinary practice.

DOWNLOAD FREE PDF

Archivio Storico “Ardito Desio”. Presentazione della nuova sede

Mercoledì 8 settembre, alle ore 17.00, ci sarà la presentazione al pubblico della nuova sede dell’Archivio storico “Ardito Desio”, concesso in comodato dalla Famiglia Desio al Comune di Udine, e in particolare al Museo Friulano di Storia Naturale.
A causa delle restrizioni antipandemia all’iniziativa potrà partecipare un numero ristretto di persone, che dopo la cerimonia di rito potranno visitare l’Archivio.

Per prenotarsi basta chiamare il Museo al n. 0432 1273211.

Green pass obbligatorio.

Quaternaire 13 – Palaeoclimate changes, landscape evolution and human societies: from sedimentary basins to industrial landscapes


Strasbourg, 14-18 March 2022

The Institute Laboratoire Image Ville Environnement (LIVE – UMR 7362, CNRS, University of Strasbourg and École Nationale du Génie de l’Eau et de l’Environnement de Strasbourg) organizes on 14-18 March 2022 in Strasbourg the thirteenth AFEQ – CNF INQUA international conference: «Q13 – Paleoclimate changes, landscape evolution and human societies: from sedimentary basins to industrial landscapes».
The conference will focus on:
• climate change and landscape evolution at the Quaternary timescale
• interactions between climate, environments, and human populations
• impacts of human societies on landscapes and anthropization processes

Deadline for abstracts submission: 15/11/2021

Q13 Circulaire