News, Eventi, Mostre

Qui trovi tutte le news, mostre ed eventi organizzati dall'Istituto.

30 anni di ricerche archeologiche in Cansiglio, risultati, prospettive future e ricadute sul territorio

Per trent’anni, l’Università di Ferrara ha condotto ricerche archeologiche e paleobotaniche nella foresta del Cansiglio, rivelando la storia dei primi abitanti e della foresta stessa. Gli scavi hanno scoperto antichi accampamenti, manufatti in selce e reperti ossei datati a circa 15.000 anni fa. Le ricerche paleobotaniche hanno contribuito a comprendere la ricostruzione della foresta delle Alpi. Nel 2017, le ricerche si sono concentrate nella Riserva Naturale di Pian di Landro-Baldassare, rivelando utensili e manufatti in pietra scheggiata. Queste scoperte arricchiscono la comprensione dei primi abitanti del Cansiglio e saranno esposte al Museo regionale dell’Uomo in Cansiglio.

La trasformazione dell’Europa nel terzo millennio a.C.

Dal 25 al 28 ottobre, Riva del Garda ospita il convegno internazionale “The Transformation of Europe in the Third Millennium BC”. Organizzato dall’Ufficio beni archeologici della Provincia autonoma di Trento, il convegno esplora l’evoluzione culturale, sociale ed economica, la mobilità umana e le interazioni genetiche nell’Europa tra il quarto e il terzo millennio a.C. I curatori sono Franco Nicolis e Volker Heyd. Il primo di due incontri scientifici coordinati, il secondo si terrà a Budapest nell’aprile 2024. Gli eventi si svolgono in lingua inglese e includono una visita al sito UNESCO di Fiavé. La partecipazione è gratuita previa iscrizione online su www.transformeurope1riva2023.com. La partecipazione remota è disponibile.

EEPB Doctoral Meeting 2024: Call for Papers

Siamo entusiasti di condividere il Call for Papers per il 10° Dottorato della Scuola Europea di Protoistoria a Bibracte. Dal 2015, questi incontri hanno riunito dottorandi e giovani dottori per discutere questioni comuni sulla Protoistoria in Europa. L’evento si terrà dal 14 al 16 marzo 2024, con un Workshop sulla Comunicazione Scientifica il 18 marzo a Bibracte, Francia. Il tema è “Identità e il Sé: Come l’Archeologia crea Identità Protoistoriche”. Accettiamo presentazioni orali e poster, con scadenza proposte il 15 dicembre 2023. Questi incontri offrono ai giovani ricercatori l’opportunità di condividere nuovi approcci, teorie e risultati dalla loro ricerca di dottorato, migliorando le capacità di presentazione e ottenendo feedback. Gli esperti terranno conferenze magistrali. Le spese di cibo e alloggio sono coperte dal 13 al 19 marzo 2024. Restate sintonizzati per ulteriori dettagli sulle conferenze e il Comitato Scientifico.

GIORNATA DI STUDI “Gricignano d’Aversa e Carinaro. Un progetto di recupero e riorganizzazione dei dati archeologici tra tutela e valorizzazione”

La Giornata di Studi è stata organizzata dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento e dalla Direzione Regionale Musei Campania.
Il comitato promotore è formato da Paolo Giulierini (Direttore MANN), Gennaro Leva (Soprintendente ABAP CE-BN) e Marta Ragozzino (Direttore DRM Campania). Il comitato organizzatore è costituito da Ilaria Matarese (funzionario SABAP CE-BN), da Emanuela Santaniello (funzionario MANN) e da Antonio Salerno (funzionario DRM Campania). L’evento si terrà il giorno 21 settembre 2023 presso l’Auditorium del MANN.

Conferenza “Nuove ricerche archeologiche nell’insediamento protostorico di Villamarzana Acquisizioni recenti e prospettive”

Nell’ambito del progetto “Prima Europa. La protostoria del Polesine”, mercoledì 26 luglio 2023, ore 21.00, a Villamarzana presso il Teatro Parrocchiale, si terrà la conferenza “Nuove ricerche archeologiche nell’insediamento protostorico di Villamarzana Acquisizioni recenti e prospettive”.

VAI ALLA LOCANDINA

Archeologia Preventiva (in Italia) in Sapienza

Il giorno lunedì 10 luglio si discute di Archeologia preventiva in Sapienza, presso l’Odeion del Museo dell’Arte classica, dalle 9:30 alle 18:45.

L’Università di Roma “La Sapienza” è da tempo interessata a cercare di raccordare le diverse Istituzioni nel quadro della ricerca e professione archeologica, nonché le imprese appaltanti e archeologiche e le associazioni professionali, per creare un ambiente di dialogo e di positiva crescita della disciplina, nonché per calibrare la didattica in rapporto alle incombenze del lavoro e alle esigenze dei diversi stakeholder, sempre con il faro della tutela in primo piano.

Questo incontro vuole coinvolgere in una stessa sede di discussione i fondamentali attori del processo, per ribadire l’importanza dell’Archeologia preventiva, segnarne i progressi e discutere delle possibilità di miglioramento; non ultimo, vuole porre il problema del livello e del modo di insegnamento universitario della disciplina.

L’incontro  ha avuto una vasta adesione da parte:

– del Ministero della Cultura (Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio (ABAP), Istituto Centrale per l’Archeologia (ICA), Soprintendenze territoriali dal Nord, Centro e Sud Italia (Soprintendenze ABAP di CO-LC-MB-PV-SO-VA; di VT ed Etruria meridionale; per l’Area metropolitana di Napoli; di CS; per la Città metropolitana di Reggio Calabria-VV))

– delle Stazioni appaltanti nel campo delle grandi infrastrutture viarie e delle energie rinnovabili (ANAS, ENEL Green Power);

– delle Ditte archeologiche (Cooperativa Archeologia; Cooperativa Arkeos);
– delle Associazioni professionali di categoria (Associazione Nazionale Archeologi; Confederazione Italiana Archeologi; Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia);
– delle Università del Nord, Centro e Sud Italia, in relazione all’insegnamento dell’Archeologia Preventiva nei corsi di studio magistrali e nelle Scuole di Specializzazione in Beni Archeologici (Università Ca’ Foscari di Venezia, di Pisa, Sapienza di Roma, del Salento).

(modalità ibrida zoom – https://uniroma1.zoom.us/j/92957700587) 

Presentazione Archeologia Preventiva

Scarica qui il Programma

Codice Fiscale: 01322310481 Powered by Webshop – Web Agency Pescara