P come Patrimonio, P come Preistoria

In occasione delle giornate europee del patrimonio 2018, il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria il giorno 22 settembre dalle ore 10 alle ore 12.30 sarà aperto gratuitamente e organizzerà laboratori di scavo simulato gratuiti (solo su prenotazione). http://www.museofiorentinopreistoria.it/site/p-come-patrimonio-p-come-preistoria/

A cavallo del tempo. L’arte di cavalcare dall’Antichità al Medioevo.

Il 25 giugno p.v. inaugura a Firenze, alla Limonaia del Giardino di Boboli – Palazzo Pitti, la mostra “A cavallo del tempo. L’arte di cavalcare dall’Antichità al Medioevo“, che resterà aperta dal 26/06/18 al 14/10/18.
All’allestimento di questa mostra, organizzata dalle Gallerie degli Uffizi, hanno collaborato Annamaria Ronchitelli e Stefano Ricci – Dip. di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente, U.R. Preistoria e Antropologia, Università di Siena.
Saranno esposte le riproduzioni di quattro reperti d’arte paleolitica rinvenuti a Grotta Paglicci (Rignano Garganico, Foggia) nel corso degli scavi che l’Università di Siena, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia, conduce da oltre quarant’anni sul sito.

AVICOM F@IMP 2.0: premio GOLD per l’IIPP

Prize Creative Exhibition Installation Gold
Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, Italy
The fragility of the sign

L’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria ha partecipato al F@IMP 2.0 (Festival of Audiovisual International Multimedia Patrimony) organizzato dall’AVICOM (ICOM International Committee for Audiovisual, New Technologies and Social Media), presentando il filmato “The fragility of the sign”, realizzato in occasione della mostra “La fragilità del segno”, in collaborazione con Artmediastudio Firenze.

Il filmato ha vinto il premio gold nella categoria “Creative exhibition installations”
Potete vedere il nostro video al link http://faimpavicom.org/#/film

F@imp 2.0 è un evento internazionale sorto con lo scopo di incoraggiare e valorizzare la produzione e la distribuzione di prodotti audiovisivi e di tecnologie multimediali e innovative prodotte da Musei e Istituti Culturali internazionali.

“ROCCE E POPOLI” AL MUSEO CIVICO “FERRANTE RITTATORE VONWILLER” DI FARNESE

Dal 31 marzo al 1 maggio, presso il Museo Civico Ferrante Rittatore Vonwiller di Farnese, collocato nei restaurati antichi Magazzini dell’Ammasso in via Colle San Martino, sarà esposta la mostra fotografica “Rocce e Popoli. Trame geologiche e tracce umane nell’Alta Tuscia Occidentale”: un progetto di documentazione realizzato da Massimo Tomasini, che testimonia le principali tipologie … Leggi tutto

Il primo cinema della storia. Obiettivo sul Paleolitico

Il Direttore del Polo Museale del Veneto, Daniele Ferrara e la Direttrice del Museo Nazionale Atestino, Federica Gonzato invitano all’inaugurazione del nuovo allestimento della Sala I del Museo Nazionale Atestino di Este
Domenica 11 marzo 2018, ore 16.30
A seguire, presso la Sala delle Colonne apertura della mostra “Prima del CINEMA. Esposizione dei materiali dell’archivio Carlo Montanaro”