L’Etruria villanoviana e la Sardegna settentrionale: precisazioni ed ipotesi

Atti della XXII riunione scientifica IIPP, in Sardegna centro-settentrionale

Partendo dall’analisi di due oggetti trovati in Sardegna (la spada di Ploaghe e il rasoio di Laerru) e di due categorie di documenti (i vasi askoidi e le navicelle di bronzo) di cui si tenta di precisare la cronologia, ci si pone il problema della esistenza di una fase particolarmente intensa di rapporti tra il continente e l’isola alla fine del IX e all’inizio dell’VIII secolo a.c.

M. GRAS – L’Etruria villanoviana e la Sardegna settentrionale: precisazioni ed ipotesi

Lascia un commento