Ponte di Pietra, sito all’aperto del Gravettiano finale. I risultati degli scavi 1987-89

Atti della XXXVIII riunione scientifica IIPP “Preistoria e Protostoria delle Marche”

PONTE DI PIETRA, SITO ALL’APERTO DEL GRAVETTIANO FINALE. I RISULTATI DEGLI SCAVI 1987-89. – Vengono analizzate quattro concentrazioni di manufatti in selce provenienti dalle sottounità 56, 56A, 56B e 53F del sito paleolitico di Ponte di Pietra (Arcevia, AN), la cui attribuzione oscilla tra Gravettiano finale ed Epigravettiano antico, datato attorno a 19.900-18.500 BP. Già in fase di scavo le sottounità erano state distinte in quanto era evidente trattarsi di concentrazioni isolate di manufatti. In questo articolo viene proposta una loro interpretazione tecnica e funzionale. Sulla base della descrizione delle caratteristiche morfologiche e tecniche dei singoli manufatti sono state definite le categorie tecnologiche, poi riferite a quattro fasi di lavorazione, ricostruendo le sequenze operative volte alla produzione di grandi lame utilizzate come supporti per la confezione di grattatoi frontali e bulini e di lame e lamelle per la confezione di gravettes e microgravettes.

D. LOLLINI, M. SILVESTRINI, A. BROGLIO, M. COLTORTI, M. DE STEFANI, Ponte di Pietra, sito all’aperto del Gravettiano finale. I risultati degli scavi 1987-89

Lascia un commento