News, Eventi, Mostre

Qui trovi tutte le news, mostre ed eventi organizzati dall'Istituto.

Summer school UniFe: Avifauna, clima e uomo ieri e oggi

L’Università di Ferrara organizza la prima edizione di una Summer School a carattere nazionale inerente l’avifauna, unica nel suo genere per le tematiche affrontate: “Avifauna, clima e Uomo ieri e oggi: dallo studio dei fossili alle dinamiche ecologiche attuali”. L’evento si terrà dal 17 al 21 luglio 2023 nel suggestivo scenario dell’Altopiano del Cansiglio (Pian del Cansiglio, Belluno). La Summer School è organizzata e sarà tenuta da Lisa Carrera (Università di Ferrara), Dottore di Ricerca in avifaune fossili, con la supervisione di Marco Peresani e Ursula Thun Hohenstein, docenti presso la Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara.

Le lezioni verteranno sulle dinamiche ecologiche che regolano la distribuzione e il comportamento delle specie attuali, oggi e nel passato, in risposta ai significativi cambiamenti climatici del Quaternario. Si tratteranno poi più nello specifico i metodi di studio dell’avifauna fossile e le sue potenzialità, e si esploreranno le dinamiche delle interazioni tra gli uomini e l’avifauna dalla Preistoria sino ad oggi. Questi argomenti verranno trattati attraverso lezioni frontali da parte di esperti del settore a livello nazionale, laboratori, attività sul campo e visite a riserve e musei.
Le iscrizioni sono aperte a studenti universitari di Scienze Archeologiche, Scienze Naturali, Biologiche e della Terra, dottorandi, professionisti, guide e operatori naturalistici e culturali, museali, nonché cultori della materia. Il costo dell’iscrizione è di 240 €. Ai soci delle società patrocinanti sarà applicato il costo agevolato di 220 €. L’evento sarà patrocinato dalle più importanti società ed associazioni italiane che si occupano di studi ornitologici, paleontologici e preistorici. Per ulteriori dettagli si rimanda alla locandina.

Summer school: Analisi sui Materiali per l’ARCHeologia e i beni culturali – AMARCH2023

Le tecniche di indagine basate sugli isotopi stabili e instabili sono al centro della quinta edizione della Scuola: Analisi sui Materiali per l’Archeologia e i Beni Culturali.
La summerschool si terrà online dal 30 maggio 2023 al 1 giugno 2023 – Orario di inizio 14:00

Una delle questioni centrali della ricerca archeologica riguarda la provenienza delle materie prime, che può essere efficacemente affrontata proprio dalla misura dei rapporti di concentrazione di determinate specie isotopiche, quale ad esempio il piombo nel caso delle materie prime di interesse per la metallurgia estrattiva. Altri campi che hanno ricevuto un notevole impulso dalle tecniche isotopiche sono quelli legati a ambiente, clima e fauna per le ricostruzioni contestuali; dieta, mobilità e aspetti culturali in popolazioni del passato.

La Scuola è organizzata dal Laboratorio Bagolini di Archeologia, Archeometria e Fotografia del Dipartimento di Lettere e Filosofia, dal Laboratorio Beni Culturali del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dal Laboratorio di Struttura e Dinamica dei Sistemi Complessi del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento.

Per ulteriori informazioni visitare la pagina dedicata: AMARCH-2023 

Summer school nazionale di tecnologia litica

La Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara organizza la prima summer school nazionale di tecnologia litica.

La scuola è rivolta a studenti di archeologia triennali o magistrali, di Scienze Archeologiche, Scienze Naturali, Biologiche e della Terra, dottorandi, archeologi professionisti, operatori culturali o museali.

Di seguito la locandina con le informazioni sulle finalità dell’iniziativa, il programma, la logistica, i costi e le modalità di iscrizione.

Clicca qui per la Locandina

Progetto ANDSU

Si segnala a tutti i soci dell’Istituto il sito web MSCA-ANDSU.com in cui è stato promosso il progetto Marie Curie di Marta Modolo, anche con attività di divulgazione e formazione.
Si condivide questo progetto con il fine di ottenere feedback e discussioni con la comunità scientifica.

I risultati e le attività di disseminazione continueranno ad essere implementati man mano che verranno pubblicati documenti correlati, o se i risultati verranno presentati in futuri seminari o conferenze.

Nemesis: Fundings for Study trips – 4 Grants

From the Atlantic to the Black Sea, European territories and societies in the Iron Age

Funding of study trips concerning the archaeology of the European Iron Age

NEMESIS is an International Network of archaeologists working on the Iron Age funded by CNRS. It was founded to facilitate discussions and exchanges in order to boost the preparation of research programs of international scope.
NEMESIS offers grants to facilitate study trips within the European area. These grants are for researchers and student researchers. For this first call, four grants are envisaged.

Please find attached the call for application

Deadline: 15 September 2022

Job Advertisement – PostDoc fellowship, Universitè de Bordeaux

Postdoctoral Fellowship in Agent-Based Modeling (ABM) applied to the Urban Phenomenon

The GPR (Grand Programme de Recherche) ‘Human Past’ is an interdisciplinary research project supported by the University of Bordeaux’s Initiative d’Excellence. ‘Human Past’ gathers ~110 researchers from 3 laboratories (PACEA, AUSONIUS, and Archéosciences Bordeaux) affiliated with the University of Bordeaux (UB) and the University of Bordeaux Montaigne (UBM). Our expertise combines Biological Anthropology, Classical and Medieval Archaeology, Prehistory, Protohistory, History, Epigraphy, Archaeometry, Geochronology and Computer Science Applications to Cultural Heritage.

Please find attached the call for application

Submission deadline: before midnight, October 30, 2022.

Summer School ‘‘Il tempo del legno” – AMARCH2022

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla Summer School ”Il tempo del legno: Analisi sui Materiali per l’ARCHeologia e i beni culturali” – AMARCH2022.
Il corso si terrà dal 24 maggio al 27 maggio 2022 presso Palazzo Paolo Prodi (Via Tommaso Gar 14) a  Trento.
Si tratta della quarta edizione dedicata all’ “Analisi sui Materiali per l’Archeologia e i Beni Culturali – AMARCH2022”.
Il corso si concentrerà sul legno, materiale fondamentale per l’archeologia e per la conservazione e protezione dei beni culturali, con un particolare focus sulla dendrocronologia A completamento del programma, verranno presentate alcune tecniche di analisi chimico-fisiche, quali la risonanza magnetica nucleare, estremamente efficace nello studio del legno e dei prodotti pensati per la sua protezione e il suo consolidamento.
La Scuola è organizzata dal Laboratorio Bagolini di Archeologia, Archeometria e Fotografia del Centro di Alti Studi Umanistici (CeASUm), nell’ambito del Progetto “Dipartimento di Eccellenza” del Dipartimento di Lettere e Filosofia, e dal Laboratorio Beni Culturali del Dipartimento di Ingegneria Industriale, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento.

La Scuola è destinata a giovani ricercatrici e ricercatori che operano nel campo della ricerca archeologica e dei beni culturali, con particolare riguardo per: PhD e Master student, ricercatrici e ricercatori di Enti Museali e Soprintendenze.

Le lezioni si terranno in italiano e non è richiesta una preparazione tecnico-scientifica a livello accademico, bensì una buona conoscenza dei principi di chimica e fisica a livello di scuola superiore.

E’ possibile iscriversi entro  lunedì 9 maggio, ore 12.00.
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a cliccare QUI

Applications for 2020 MAT Grants

The Mediterranean Archaeological Trust (MAT), set up in 1959 for the promotion of the study of archaeology, invites applications for grants, made on a competitive basis, for expenses in 2020-21, in the preparation for final publication of material from archaeological excavation or fieldwork in the Mediterranean world.

Grants to assist publication
Within the terms of the Trust, priority may be given to publication of Mediterranean sites.
– Grants do not normally exceed £2,500 (please note the increase in the maximum grant allocation from 2020 onwards).
– Grants must be used to expedite publication.
– Applications must be submitted by the 31st January 2020.

Click here to find out more and to apply

Codice Fiscale: 01322310481 Powered by Webshop – Web Agency Pescara