Tumuli and Megaliths in Eurasia – Call for Abstract

Prehistoric societies developed different ways to treat their dead. One of the most distinctive was offering them to earth using structures as artificial hills such as tumuli, mounds, and kurgans. Why did people so distant in space and time, build the last address for their dead in such a similar shape? We invite podium and poster presentation focusing from the western megalithism to the central European and Asian Kurgan, and the classic Mediterranian graves. We will give preference to groundbreaking results, interdisciplinary and novel methodological approaches, regional synthesis, and innovative ways of relating them with other realities (enclosures, cromlechs, menhirs, stelae and rock carvings).

For other questions and comments:

Web site: https://tumulieurasia.wixsite.com/home

Mail: tumuli.eurasia@gmail.com

Assemblea IIPP dicembre 2019

La prossima Assemblea dei soci dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria si terrà venerdì 6 dicembre 2019 alle ore 11,00 nella sede operativa, presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze, in via della Pergola 65, per l’approvazione del bilancio preventivo 2020.
Fra le altre voci dell’ODG si segnala la
Presentazione del nuovo portale Open Prehistory
CONVOCAZIONE Assemblea IIPP 6 dicembre 2019

Conferenza Rittmann 2020 – S16 History of volcanology and relationships between eruptions and human communities

La conferenza Rittmann si terrà a Catania dal 12 al 14 febbraio 2020
E’ prevista anche una sessione interdisciplinare con l’archeologia:
S16 – History of volcanology and relationships between eruptions and human communities: when volcanologists meet archaeologists and other disciplines for interdisciplinary studies
La scadenza per la sottomissione degli abstracts è il 30 novembre 2019 da inviare al link: www.conferenzarittmann.it

Censimento litoteche italiane

Negli ultimi anni i gruppi di ricerca francesi hanno agito in modo concertato per strutturare il campo delle ricerche dedicate alla caratterizzazione dei materiali silicei. Questa sinergia ha portato alla creazione di un gruppo di ricerca del CNRS – il GDR SILEX – che opererà per un periodo di 5 anni (2019-2023).
Il programma di questo gruppo include la ricerca di nuovi obiettivi e metodi nello studio della selce a livello europeo e mediterraneo. Per quest’ultimo aspetto, sono stati individuati diversi partner strategici. In questo quadro, l’Università di Bari – Aldo Moro (Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali) e l’Université Côte d’Azur (CEPAM) hanno presentato e ottenuto finanziamenti nell’ambito del bando Galileo (progetto ReLiAT: Lithic Resources between Adriatic and Tyrrhenian).
Il progetto, di tipo biennale (2019-2020) si pone l’obiettivo di creare un inventario delle linee di ricerca sulle risorse silicee In Italia.

Tutti gli interessati sono pertanto invitati a rispondere ad un’indagine sotto forma di questionario, sul modello di quella già condotta in Francia, per identificare le collezioni di riferimento (litoteche), le basi di conoscenza (banche dati, cartografie, sistemi informativi…) e gli strumenti di analisi che sono stati messi a punto per caratterizzare questi materiali (vedi documento allegato).
Questa prima ricognizione delle litoteche italiane può costituire la base per lo sviluppo di futuri progetti e collaborazioni.

SCARICA IL QUESTIONARIO e invialo, debitamente compilato, a: giacomo.eramo@uniba.it

Genetica, archeologia e linguaggio

THE L’ORANGE LECTURE 2019
MONDAY 11 NOVEMBER AT 18:00 – Istituto di Norvegia di Roma, viale Trenta Aprile 33
KRISTIAN KRISTIANSEN
Towards a new European prehistory: genes, archaeology and language

Ancient DNA has revolutionized our understanding of later European prehistory, from the first farmers to
the Bronze Age. Here, Kristiansen will present the new, emerging picture of Europe’s past

LOCANDINA

LIV Riunione Scientifica IIPP a Roma – Abstract book, programma e iscrizioni

Archeologia del cambiamento. Modelli, processi, adattamenti nella Preistoria e Protostoria
Roma – Museo delle Civiltà, Piazza G. Marconi 14, Museo preistorico etnografico “Luigi Pigorini”
23-26 ottobre 2019

Archaeology of change. Models, processes, adaptations in Prehistory and Protohistory
Roma – Museo delle Civiltà, Piazza G. Marconi 14, Museo preistorico etnografico “Luigi Pigorini”
23-26 October 2019

Scarica l’ABSTRACT BOOK

Scarica il PROGRAMMA

Ricorda di compilare e inviare la SCHEDA DI ISCRIZIONE e la ricevuta del pagamento a iipp@iipp.it e a riunsc2019@gmail.com
I poster dovranno essere 100 h x 70 cm

La LIV Riunione Scientifica si svolgerà nella sala conferenze del Museo delle Civiltà – Museo Preistorico Etnografico “L. Pigorini”, in piazza G. Marconi 14, Roma EUR.
Per raggiungere il Museo delle Civiltà: metro B blu, direzione Laurentina, discesa alle fermate EUR Palasport o EUR Fermi, proseguire a piedi in direzione centro di Roma per circa 200 m
Il Museo delle Civiltà offre ai partecipanti:
ingresso gratuito al Museo
coffee-break alla mattina e al pomeriggio dei giorni di convegno, pranzo di giovedì 24 e venerdì 25

L’ingresso alla sala conferenze è limitato agli iscritti alla Riunione Scientifica. 
Per gli altri partecipanti sarà disponibile la proiezione in streaming della Riunione in una sala adiacente.

Venerdì 25 ottobre si svolgerà lo sciopero generale, ma sarà comunque possibile raggiungere la sede del convegno con i mezzi pubblici nelle fasce 5.30-8.30 e 17.30-20.00, in cui il servizio sarà garantito.
Arrivando e andandosene in quegli orari è quindi possibile raggiungere l’EUR con la metro B
La conferenza del prof. Francesco Remotti, “L’impero dell’identità, la vita nascosta delle somiglianze” si terrà mercoledì 23 alle ore 20.30 presso il Museo di Arti e Tradizioni Popolari, in piazza Marconi (di fronte al Museo Pigorini)
La sera di giovedì 24 alle ore 20.30 presso il Museo Pigorini si svolgeranno attività scientifiche il cui programma sarà inviato al più presto.
Il Museo delle Civiltà fa così fronte alla modifica del programma per lo sciopero dei trasporti comunali di venerdì 25, arricchendo l’offerta per la Riunione Scientifica.

E’ venuta a mancare Alda Micheli Vigliardi

Sabato 12 ottobre è mancata Alda Micheli Vigliardi, già professore ordinario di Paletnologia presso l’Università di Firenze. Allieva di Paolo Graziosi e consigliera dell’IIPP, per molti anni è stata Direttrice della Rivista di Scienze Preistoriche. Seguendo le orme di Paolo Graziosi, la sua produzione si è rivolta all’arte preistorica, ma anche alle produzioni litiche e … Leggi tutto