Italiani. Come il DNA ci aiuta a capire chi siamo

NOVITA’ IN BIBLIOTECA
coverdna
Italiani. Come il DNA ci aiuta a capire chi siamo
Giovanni Destro Bisol, Marco Capocasa
Carocci: 2016
ISBN: 9788843082643
Ma noi italiani chi siamo? È una domanda che nasce da due bisogni connaturati alla natura umana: definire una nostra identità e sentirci parte, al tempo stesso, di una comunità. Gli autori offrono ai lettori una risposta lontana dagli stereotipi correnti, guardando con attenzione ai segni lasciati nel nostro materiale ereditario dagli eventi passati, dedicando uno sguardo alla preistoria e alle analogie tra industrie litiche e DNA come materiali di informazione sul passato. Ne scaturisce una nuova chiave di lettura che, senza perdere di vista i contesti storici e culturali, mette in evidenza le relazioni tra la variabilità della genetica e quella delle lingue parlate dagli italiani. Tenendo insieme informazione scientifica e attualità sociale, il libro affronta i temi dell’identità e della diversità anche in relazione ai cambiamenti demografici in atto nel nostro paese.

Dal Neandertal allo Hobbit

Dal Neandertal allo Hobbit. Fossili e idee controcorrente, di Vincenzo Formicola, Oltre edizioni, 2015, 148 pp. (ISBN 978-88-97264453)€ 18,00 Il volume è dedicato a quei ritrovamenti che nella storia della ricerca paleoantropologica hanno costituito una sorta di “pietre miliari”, fossili cioè che, per i messaggi di cui erano portatori e per lo sconvolgimento di idee … Leggi tutto

Cilento le origini

“CILENTO LE ORIGINI. PREISTORIA, ARTE E VITA DEI POPOLI CACCIATORI-RACCOGLITORI” di Fabio Martini, Guide, 5, Firenze 2015, pp. 135 (ISBN 978-88-96-82125-1). Il n. 5 della Collana “Guide” del Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria ospita una sintesi dei risultati delle ricerche e degli studi condotti in Cilento dalle Università di Siena e di Firenze. Avviate … Leggi tutto

PLASTIC FIGURINES OF THE KÖRÖS CULTURE

starnini 7-11-2014
315 pp, illustrazioni a colori e bianco/nero
Il volume presenta oltre un migliaio di oggetti “simbolici” in terracotta costituiti da figurine femminili e rappresentazioni antropomorfe e zoomorfe tridimensionali o a rilievo, “corna di consacrazione” e altri manufatti come pesi da telaio, “pesi da rete”, altari, forme particolari di recipienti, oggetti che possono essere considerati come “social ceramics”

Leggi tutto