UNA VETRINA SULLA PREISTORIA

L’INIZIATIVA DELL’ISTITUTO ITALIANO DI PREISTORIA E PROTOSTORIA
PER LA X SETTIMANA DELLA CULTURA

27 marzo ore 16 – Museo Archeologico di Pegli (GE), Sala Verde
TAVOLA ROTONDA
La farina ha 30.000 anni.
Il progetto dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria sulle risorse vegetali nel Paleolitico:
nuove ricerche sulle sepolture della Caverna delle Arene Candide (SV)


Relatori:
Biancamaria Aranguren, Soprintendenza per i beni archeologici della Toscana
Marta Mariotti Lippi, Dipartimento di biologia vegetale dell’Università di Firenze
Anna Revedin, Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
Con la partecipazione di:
Patrizia Garibaldi, Museo di Archeologia Ligure
Roberto Maggi, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Liguria
Guido Rossi, Museo di Archeologia Ligure

In collaborazione con
Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Liguria
Comune di Genova Museo di Archeologia Ligure

LE INIZIATIVE SEGNALATE DAI SOCI

2-20 marzo 2008 – Università Cattolica del S. Cuore di Brescia
MOSTRA FOTOGRAFICA
Le radici dell’Europa. Verso una Europa dei popoli e delle culture INVITO
La mostra presenta immagini e riflessioni dei partecipanti ai viaggi di studio organizzati dagli insegnamenti di Antropologia culturale e di Preistoria e Protostoria dell’Università Cattolica di Brescia nell’ambito del progetto “Verso una Europa dei popoli e delle Culture”. Questo progetto, in atto ormai da anni, vuole individuare nello spazio europeo sia le tracce dei popoli antichi, sia le vestigia di diversità folcloriche (musica, danza, letteratura e arte) sia, infine, le politiche dell’identità e della convivenza nei gruppi minoritari attuali.

mercoledì 26 marzo ore 18.00 – Civico Museo Archeologico, corso Magenta 15, Milano
PRESENTAZIONE DEL VOLUME
Immagini di Mediolanum – storia e archeologia di Milano dal V sec.a.C. al V sec. d.C.
edito a cura delle Civiche Raccolte Archeologiche del Comune di Milano e di due nuovi percorsi museali dedicati a Milano antica.
Il Museo archeologico di Milano ha iniziato dal 2005 un percorso di valorizzazione di Milano e della sua storia più antica. Frutto di questo lavoro è stato nel 2007 l’inaugurazione di una nuova sezione dedicata a Milano dal V sec. a. C. al V sec. d.C., dove reperti archeologici e dati storici si intrecciano con ricostruzioni grafiche dei monumenti antichi e fotografie dei medesimi.
Al termine della presentazione è prevista una visita guidata gratuita ai due nuovi percorsi all’interno del museo archeologico.

18 marzo 2008
VIDEO
La riproduzione sperimentale della più antica farina di 30.000 fa
In seguito alla scoperta di amidi di tifa (Typha sp.) ed altre piante palustri su una macina e un macinello di 30.000 anni fa scoperti nell’insediamento gravettiano di Bilancino (Firenze), Biancamaria Aranguren e Anna Revedin hanno realizzato la macinazione sperimentale di rizomi di tifa, di cui viene presentato per la prima volta un breve filmato.

L’Istituto su YouTube

25-30 marzo 2008
Marzo al Museo Archeologico del Finale
– martedì 18 marzo 2008, ore 15.30, «Una straniera a Genova nel V secolo a.C.: integrazione e acculturazione nella Genua preromana», a cura della dott.sa Piera Melli (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria).
– venerdì 28 marzo 2008, ore 15.30, «Modellare il mondo: tecniche e significati della produzione ceramica tra nord e sud America», a cura della dott.sa Maria Camilla De Palma (Castello D’Albertis – Museo delle Culture del Mondo).
Ogni sabato e domenica, per tutto Marzo 2008, sarà offerta a tutte le donne la possibilità di visitare il Museo Archeologico del Finale con biglietto d’ingresso ridotto a 1,50 €, anziché 3,00 €. – Ingresso gratuito per tutti al Museo Archeologico del Finale in occasione della Settimana della Cultura

10-11 aprile 2008
Auditorium dei Musei di Strada Nuova, via Garibaldi 18 – Genova
12ma Giornata di Archeometria della Ceramica
La ceramica e il mare: il contributo dell’Archeometria allo studio della circolazione dei prodotti ceramici nel Mediterraneo
PROGRAMMA

8-9 maggio 2008 – PADOVA
3° Workshop Open Source, Free Software e Open Format
nei processi di ricerca archeologica

La natura e le finalità del workshop, organizzato dall’ Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Archeologia possono sintetizzarsi nei seguenti punti:
● confronto tra diverse esperienze pratiche circa l’utilizzo del software open source nella disciplina archeologica e riflessione sull’opportunità e sui vantaggi dell’uso di tali applicativi in archeologia;
● necessità dell’utilizzo di linguaggi e formati aperti per la comunicazione e lo scambio del dato archeologico;
● problematiche legislative e culturali relative alla libera circolazione dei dati;
● vantaggi del software e della filosofia open source nell’ambito della didattica e della ricerca universitaria.
II circolare proposta intervento

12-14 settembre 2008
PREISTORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA – NONO INCONTRO DI STUDI
L’alba dell’Etruria. Fenomeni di continuità e trasformazione nei secoli XII-VIII
Da molti anni gli studiosi di Protostoria e gli Etruscologi focalizzano la loro attenzione sulle vicende e sulle trasformazioni avvenute in Etruria tra i secoli XII e VIII a.C., un’epoca cruciale in cui si forma quella che nei secoli successivi sarà la Civiltà etrusca ormai completamente sviluppata.
Lo scopo del convegno è di indagare queste trasformazioni, i processi che le sottendono, e la spiegazione delle loro cause, sia dal punto di vista del territorio, sia da quello dello sviluppo sociale, culturale, ideologico.
PPE I circolare
scheda iscrizione
Scheda iscrizione con intervento

September 13-18, 2009
Venue: National Institute of Advanced Studies, Bangalore, India
BUMA-VII – SEVENTH INTERNATIONAL CONFERENCE ON
THE BEGINNINGS OF THE USE OF METALS AND ALLOYS
FIRST CIRCULAR

Tra qualche giorno sarà disponibile il volume
“Atti del Convegno Internazionale – Finale Ligure Borgo, 22-23 settembre 2006
La nascita della Paletnologia in Liguria: personaggi, scoperte e collezioni tra XIX e XX secolo
a cura di Andrea De Pascale, Angiolo Del Lucchese, Osvaldo Raggio
pp. 384, 212 illustrazioni, con riassunti in italiano, inglese e francese, brossura
edito da Istituto Internazionale di Studi Liguri – Sezione Finalese
Presentazione Atti

Lascia un commento