6-7 maggio – Grotta delle Mosche

In occasione della presentazione triestina della pubblicazione scientifica del catalogo sloveno-italiano del materiale recuperato nel 1912 nella Grotta delle Mosche a San Canziano del Carso si svolgeranno diverse iniziative.

Più di 500 reperti in bronzo (dei quali 280 pezzi sono al Civico Museo di Trieste e gli altri a Vienna), soprattutto armi, indicano che la grotta era stata per un lungo periodo della protostoria sede di riti e culti espletati da personaggi ricchi e potenti. Una sorta di santuario che raccoglieva le offerte dei guerrieri e dei capi delle antiche comunità di questa parte del Carso.

La presentazione del prof. Giovanni Leonardi, preceduta da una breve storia degli scavi da parte di Brigitta Mader, si svolgerà sabato 6 maggio all’auditorium del Civico Museo Revoltella a Trieste (via Diaz, 27) a partire dalle ore 11; mentre il pomeriggio, alle ore 16, presso il Civico Museo di Storia ed Arte di Trieste in via della Cattedrale 15 alcuni degli autori del volume illustreranno in modo didattico i materiali “dal vero”.

Chi lo desidera può iscriversi poi alla gita di domenica 7 maggio al sito del parco della Grotta di San Canziano per una visita archeologica (informazioni nella locandina).

ATT0