Antropologia Archeologica in ricordo di Loretana Salvadei

Antropologia Archeologica
giornata di studi in ricordo di Loretana Salvadei
17 dicembre 2014
SOPRINTENDENZA AL MUSEO NAZIONALE PREISTORICO ETNOGRAFICO LUIGI PIGORINI, ROMA
La storia dell’Antropologia fisica, in Italia quanto in Europa, si è tradizionalmente accompagnata a quella dell’Archeologia dei complessi funerari. Tra le due discipline, dall’immediato ultimo dopoguerra, si è infatti instaurato un fecondo rapporto di confronto e di collaborazione – tanto sul terreno, quanto in laboratorio – concretizzatosi in importanti progressi nella ricostruzione storica delle dinamiche bioculturali che hanno caratterizzato l’evoluzione nello spazio e nel tempo delle popolazioni umane. Dal ruolo di “scienza sussidiaria”, l’Antropologia archeologica ha maturato una propria fisionomia disciplinare e ha contribuito allo sviluppo della ricerca avvalendosi anche di tecnologie e metodi di indagine sempre più avanzati.
Dalla seconda metà degli anni ’70 del secolo scorso, Loretana Salvadei è stata protagonista in questo processo di rinnovamento disciplinare, con un apporto sempre originale ed innovativo.
A pochi mesi dalla sua scomparsa, la giornata di studi “Antropologia Archeologica” vuole al contempo ripercorrere il suo contributo e proporre a rinnovata riflessione e discussione il complesso rapporto tra le due discipline e le prospettive delle future ricerche.

PROGRAMMA