Archivio digitale: le prime immagini da scaricare

L’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria possiede un ricco archivio fotografico composto da oltre 13.000 immagini (diapositive, negativi, positivi, fotografie e filmati 16 mm) riguardante lo studio della preistoria e della protostoria mondiale, e gli avvenimenti ad esso collegati (ricerche, scavi, convegni) svoltisi durante tutto il XX secolo (i documenti più antichi risalgono alla fine degli anni venti del secolo scorso).
Si tratta di uno dei fondi di documentazione scientifica visiva più importanti del settore in Italia e attualmente vi possono accedere, previa autorizzazione e con la consulenza di un addetto, gli studiosi interessati.
Purtroppo, i materiali di questo settore di attività dell’Istituto, per la loro natura, sono soggetti a deterioramento e, nel lungo termine, alla scomparsa definitiva, per cui l’Istituto sta realizzando un progetto per salvare e rendere fruibile questo importante patrimonio.
Il progetto prevede fondamentalmente la digitalizzazione delle immagini e la pubblicazione delle stesse su internet in modo da rendere possibile sia la conservazione degli originali secondo gli standard indicati dal MiBAC, sia una fruizione diretta da parte di tutti gli interessati.
Il materiale fotografico* è organizzato in cartelle a tema, ciascuna di 10-15 immagini su una determinata località o argomento di interesse pre-protostorico: ogni cartella potrà essere scaricata da questo sito, come per gli altri documenti dell’ ARCHIVIO DIGITALE, acquistandone i diritti di download con una telefonata al numero 899 141428.

Norvegia 1957

Stonehenge 1957

Vestonice (Cecoslovacchia) 1966

Grotta Magurata (Bulgaria) 1969 – 1

Grotta Magurata (Bulgaria) 1969 – 2

* Le immagini tratte da diapositive possono essere invertite destra-sinistra.

Lascia un commento